CIA Manzoni

25-28 novembre: il CIA scopre Milano con MIGRANTOUR

 
Print Friendly, PDF & Email

Il 25 novembre (1-2 PSC diurno) ed il 28 novembre (3/4 PSS e SET serale) si sono svolte le passeggiate interculturali, proposte ai nostri studenti da Migrantour rispettivamente in zona Porta Venezia e zona via Padova.

Inserite nel progetto “CIA per il sociale”, che ha l’obiettivo di stimolare l’educazione civile, il rispetto ed il confronto, queste visite guidate hanno consentito a docenti e alunni di vedere Milano con occhi diversi, percependo colori, odori e sapori, speranze, nostalgia, esperienze, che i migranti hanno portato a Milano.

Via Padova permette di fare il giro del mondo in qualche  chilometro….  Attraverso gli occhi e le emozioni della nostra guida, Dayana, che dal Perù si è trasferita a Milano, ci si è immersi nella “via Padova ” sud americana, visitando negozi coloratissimi che ci parlano della nostalgia dei migranti, del desiderio di creare luoghi ed occasioni per ricostruire, a Milano, un  pezzo del proprio paese natale.

Al Parci Trotter, i nostri studenti hanno incontrato, per caso, mamme e bambini di ogni nazionalità che uscivano dalla scuola, una varietà che costituisce indubbiamente una ricchezza  e una speranza.

Il tour si è concluso alla Casa della Cultura Islamica (la “moschea di via Padova”), dove si è stati calorosamente accolti dal Presidente dell’Associazione Culturale Musulmana, il dott. Bounegab Benaissa, con ciò si è parlato di religione, di valori, di affinità… 

Perché, come dice Ben Jelloun “siamo sempre lo straniero di qualcun altro. Imparare a vivere insieme è lottare contro il razzismo … È il razzismo che trasforma le differenze in diseguaglianze”.